CERCA

Sorveglianza attiva anziani fragili

Le iniziative per la prevenzione dei rischi dalle ondate di calore, solitudine e isolamento

Per scongiurare gli effetti del caldo estivo nei quattro comuni del Valdarno Inferiore (Castelfranco di Sotto, Montopoli in Val d’Arno, San Miniato, Santa Croce), domenica prossima 15 giugno sarà attivato un progetto rivolto alla popolazione anziana, finalizzato a prevenire i rischi della solitudine e dell’isolamento, che si accentuano durante la stagione estiva, e a consentire un intervento tempestivo in caso di particolare bisogno.

All’iniziativa, promossa dalla Società della Salute Valdarno Inferiore, hanno aderito, oltre alle associazioni Auser territoriale e Pubblica Assistenza onlus di Santa Croce sull’Arno, anche le residenze sanitarie assistenziali (RSA) “Selene Menichetti” di Castelfranco di Sotto, “Del Campana Guazzesi” di San Miniato, “Madonna del Soccorso” di Orentano e “Meacci” di Santa Croce sull’Arno.

Dal 15 giugno al 15 settembre la collaborazione tra tutti questi soggetti consentirà alla popolazione anziana di:

  • avere, in caso di difficoltà, un punto di riferimento certo a cui rivolgersi per eventuale richiesta di aiuto , tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle ore 8.00 alle ore 20.00, telefonando al numero 0571 33333 (5 volte 3). Risponderà sempre un operatore della Pubblica Assistenza di Santa Croce sull’Arno, in grado di raccogliere la telefonata, dare una prima indicazione e trasferire se necessario la richiesta agli operatori dei servizi sociali o sanitari competenti per territorio, oppure attivare i volontari della associazione Auser territoriale per interventi di aiuto per la spesa, per acquistare farmaci, compagnia etc
  • trovare riparo dall’afa e occasione di compagnia e socializzazione, per alcune ore del giorno nei locali delle quattro residenze.

Le RSA offriranno, infatti, a titolo gratuito, agli anziani che ne faranno richiesta, la possibilità di riposare e di trascorrere alcune ore in compagnia, in ambienti adeguati climatizzati e freschi (saloni, salette, TV, aree a verde etc.) Gli anziani potranno partecipare, se lo vorranno, alle attività ricreative che verranno in particolar modo curate dalle strutture durante questo periodo. Gli interessati potranno ricevere informazioni telefonando alla centrale telefonica della Pubblica Assistenza di Santa Croce allo 0571 33333.

La collaborazione tra le RSA del territorio, attivata grazie al progetto, ha reso possibile una ulteriore opportunità: la RSA Villa S. Caterina di Calambrone ( PI), gemellata con la Fondazione 'Madonna del Soccorso' onlus di Fauglia (PI), ha aderito al progetto, mettendo a disposizione la propria struttura e il relativo stabilimento balneare e pineta-parco annessi per il soggiorno diurno di gruppi di anziani provenienti dalle RSA-case di riposo presenti nel territorio della Società della Salute Valdarno inferiore , ogni mercoledì del mese di luglio 2014, e per l’intera giornata.

Inoltre le RSA, con l’obiettivo di valorizzare il loro ruolo di presidi territoriali nell’ambito delle comunità di appartenenza, hanno predisposto un calendario comune di iniziative/eventi durante i mesi estivi, caratterizzato dalla possibilità di scambio reciproco di ospitalità e dalla apertura al territorio.

Di seguito, in sintesi, gli appuntamenti delle singole RSA:

Del Campana Guazzesi: attività di ginnastica di gruppo, per tutta l’estate nei giorni di martedì e venerdì; tombola   nei giorni di martedì, venerdì e domenica.

Madonna del Soccorso : tombola tutte le domeniche; “Festa degli anziani” nella prima settimana di settembre. Nell’occasione, dopo la celebrazione della Santa Messa, è prevista una cena nel giardino della struttura.

Meacci di Santa Croce :   “Aperitivo in giardino”, il 27 agosto, alle ore 17.30.

Selene Menichetti : “Aperitivo in giardino”, il 28 agosto, alle ore 17.30.